CENTRO COMMERCIALE NATURALE (5)

 

 

Qui ti trovi nel Combarbio; etimologicamente significa “incontro fra più strade”.

Il centro di questa piazzetta è segnato da una antica macina da mulino sormontata da una bitta portuale che rappresentano l’incontro fra la cultura agricola e quella marinaresca.

Fino a qualche decennio fa questo luogo veniva chiamato la “piazza degli uomini” e qui si svolgevano anche i comizi politici.

Le donne allora non frequentavano le osterie, i bar né la vita pubblica.

Oggi è il cuore del “Centro Commerciale Naturale” di Santarcangelo.

L’omogenea architettura settecentesca di queste vie è interrotta da quella di via Matteotti tipica del ventennio, quando era chiamata Via dell’Impero.

L’orientamento di via Don Minzoni mostra sullo sfondo “l’azzurra vision di San Marino” di pascoliana memoria.

 

Per Via Rino Molari si giunge in Piazza Ganganelli, mentre salendo le scalinate di via Saffi, si giunge in via Battisti.

Qui, girando a sinistra, è possibile trovare l’Ufficio di Informazioni Turistica,  l’antica Stamperia Marchi e la Pescheria pubblica.

Proseguendo dritti, invece, si entra nella parte medievale della città.

 

 

 

 

condividi questa pagina

Facebooktwittergoogle_pluspinterest